Alfiero Boffa

vigne uniche, dal 1800.

Alfiero Boffa

vigne uniche, dal 1800.

Alfiero Boffa

vigne uniche, dal 1800.
Alfiero Boffa inizia nel 1984 la sua selezione dei vigneti all’interno della sua azienda con vinificazioni separate e si specializza così nella produzione di Barbera d’Asti Superiore.

Alfiero separa le uve Barbera del vecchio impianto dalle più recenti e nascono i quattro crus di Barbera d’Asti Superiore. I quattro cru: Cua Longa, More, Muntrivè e La Riva si distinguono per sensibili differenze sensoriali che ermergono rendendo ogni cru unico.

Il secondo passo compiuto da Alfiero è quello di attingere una parte dalle selezioni, in percentuali variabili ad ogni vendemmia, per creare due vini cuvées, affinati poi in legno. Dalla cantina Alfiero Boffa nascono due altri vini: Collina della Vedova, un cuvée barbera 100% delle quattro vigne più vecchie e Velo di Maya, vigne barbera e uve locali autoctone.

Abbiamo quindi due proposte, due scuole di fare Barbera.

I Crus, tradizione nella produzione e nell’affinamento. Vini tipici da “vecchia scuola”, Barbere nati da vecchi vitigni.

Le Cuvées, dalla cantina con innovazione di pensiero e cuore del produttore, la “nuova scuola”.

Una Barbera più fresca e fruttata, per tutte le occasioni viene prodotta dai vitigni più recenti, si distingue con il nome di Storica.

Nel 1995 Alfiero dedica a suo padre, Nello, Testimonium. A testimonianza del lavoro del padre, Alfiero crea una terza cuvées che segue l’identico procedimento eseguito dal padre.

L’Azienda agricola Alfiero Boffa si divide tra i comuni di San Marzano Oliveto, Moasca e Nizza Monferrato ed è formata da 25 ettari di vigneti.